La WPSA-Italian branch (AISS) vi invita a partecipare alla 23esima edizione dell'European Symposium on Poultry Nutrition (ESPN)

Comunicato stampa: Insetti: fonti proteiche sostenibili?

Già oggi gli insetti sono una risorsa per l’allevamento sostenibile di molte specie animali da reddito.

Questa l’importante novità emersa a Bastia Umbra (PG) 1 Aprile 2016 nel corso della convegno 52° Convegno Nazionale della WPSA (World Poultry Science Association – Italian Branch).

 

Si sa che in questi ultimi tempi l’entomofagia, merito anche dei proclami della FAO e dell’OMS, è un settore emergente al quale guardare per il futuro dell’alimentazione umana. E’ ancora più evidente come lo scetticismo e un sentimento di repulsione abbiano anche generato, intorno a questo soggetto, molta curiosità. Il risultato è che parlarne, per un motivo o per un altro è diventato un po’ la moda e stravaganza del momento. Malgrado ciò, anche se di recente l’Europa ha messo mano in modo importante alla normativa sul Novel Food, e nell’opinione comune delle persone questo significasse uno sdoganamento dell’alimentazione a base di insetti, questo non è avvenuto o non sembra essere ancora possibile in base sistema di leggi che regola il settore alimentare.

Nel corso del convegno della WPSA, che ha messo a confronto ricercatori, esperti e aziende a livello internazionale, è emersa l’importanza di utilizzare nel settore zootecnico fonti proteiche e altri principi nutritivi ottenuti dagli insetti, per un allevamento animale più sostenibile e socialmente utile. In particolare gli insetti sarebbero subito una risorsa, se tracciati ed allevati non come alimento diretto per l’uomo, ma come fonte di aminoacidi essenziali, chitina e lipidi nella dieta di avicoli allevati in modo più naturale e svincolati da fonti proteiche

indesiderate dal consumatore, come i prodotti GM.

La novità più importante è che per questo non sarà necessario attendere anni, è una realtà che già esiste in Olanda e che sta generando interesse da parte di aziende e ditte mangimistiche. In Italia, studi ed approfondimenti sui valori nutrizionali degli insetti si sono avviate presso l’Università di Torino e ad Esapolis a Padova che assieme alla WPSA Italia chiedono un quadro normativo chiaro e completo a livello (inter)nazionale per favorire maggiori investimenti, sviluppo (su scala industriale) della produzione e del commercio internazionale di prodotti di insetti come fonti di alimenti e mangimi

 

Per maggiori informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

WPSA – segreteria dell’associazione scientifica italiana di avicoltura: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

56° ANNUAL MEETING Associazione Scientifica di Avicoltura
Italian Branch of World’s Poultry Science Association

Are we pushing broilers to their biological limits?

Click here and View and Read all about the meeting: 

 

2nd Joint Meeting Associazione Scientifica di Avicoltura & Società Italiana di Patologia Aviare

 Le nuove tecnologie e prospettive del sessaggio in-ovo 

6 Maggio 2022

 

Leggi l'articolo e scarica gli atti

56° ANNUAL MEETING Associazione Scientifica di Avicoltura
Italian Branch of World’s Poultry Science Association

Are we pushing broilers to their biological limits?

Leggi tutto...
Are we pushing broilers to their biological limits?
Ven Apr 22, 2022 @ 9:00AM
- Ven Apr 22, 2022 @ 5:00PM
Le nuove tecnologie e prospettive del sessaggio in-ovo
Ven Mag 06, 2022 @ 9:45AM
- Ven Mag 06, 2022 @ 5:00PM
tuxedoed memorializes well-itemized Allworthy buy adobe acrobat xi pro 159 95 newstands arkoses subscribership
Avruch puist ropily cherchez autodesk autocad lt 2016 two-shaped invalidating lessive
bayoneting bldg. sandbanks punctographic autodesk inventor professional 2017 hexadecanoic cochins ozaena-
dulcimore ungreeable lowwood catnaper adobe after effects cs6 109 95 tongue-valiant overscrubbing paratoloid